5 autori che vi faranno innamorare della letteratura americana

Il XX secolo ha visto protagonisti gli Stati Uniti, in termini politici, economici e culturali.

Questo periodo è entrato nell’immaginario collettivo grazie a pellicole indimenticabili, ma soprattutto grazie alla penna di autori che in maniera diversa e meglio di chiunque altro hanno saputo raccontare vita, lotte, successi e vicissitudini degli americani.

 

In questo elenco non compaiono i grandi nomi di Francis Scott Fitzgerald o di Ernest Hemingway, né quelli di tanti altri che hanno reso grande la letteratura americana del 900.I cinque nomi che troverete sono quelli di autori che con i loro personaggi stanchi e alienati hanno scritto di un’America disincantata, il cui sogno si è infranto contro una società nella quale non tutti riescono a trovare il proprio posto.

 

Don De Lillo

Nato nel 1936 Bronx da genitori molisani, De Lillo racconta la realtà che lo circonda, descrivendo una società ossessionata da complotti e paranoie.

Titoli consigliati: Rumore Bianco, Underworld.

 

Cormac McCarthy

Un’America violenta, sudicia e ingiusta. Questo lo scenario nel quale si muovono personaggi ai margini della società. Nella melma delle paludi, tra i palazzi delle città, nel mezzo di paesaggi rurali. Qualunque sia l’ambientazione, al centro dei racconti di Cormac McCarthy c’è l’uomo precario e insignificante in un mondo che andrebbe tranquillamente avanti senza di lui.

Titoli consigliati: Suttree, Non è un paese per vecchi.

Raymond Carver

La penna di Carver si muove come una lente di ingrandimento sulle vite dei suoi personaggi, andando a cogliere attimi di esitazione, conversazioni che si fanno tese e situazioni più o meno dolorose. Un’America, quella descritta da Carver, fatta di individui modesti alle prese con un unico grande nemico: la vita.

Titoli consigliati: Cattedrale, Di cosa parliamo quando parliamo d'amore.

 

John Fante

Anch’egli come De Lillo, figlio di immigranti americani. A differenza dello scrittore Newyorkese, l’identità italo - americana è una costante nella produzione di Fante, che a differenza degli altri autori inseriti in questo elenco, non vide mai arrivare il successo quando era ancora in vita. Fante vive così sulla sua pelle la povertà e le ingiustizie sociali narrate nei suoi racconti.

Titoli consigliati: Chiedi alla polvere, Una vita piena.

 

Charles Bukowski

La maggior parte dei suoi romanzi vede come protagonista Henry Chinaski, uomo misantropo e alcolizzato, che viaggia attraverso l’America vivendo alla giornata, ma sentendosi comunque superiore ai più agiati che, presi dalle loro ricchezze, non riescono a cogliere il senso della vita.

Titoli consigliati: Post Office, Storie di ordinaria follia.