Giapponese: impararlo non è impossibile

“ Imparare una nuova lingua può sembrarti un’impresa piuttosto complessa, ma con il giusto impegno potrai ottenere risultati eccellenti. ”

Se la lingua in questione è il giapponese, dovrai impegnarti il doppio, ma vedrai che alla fine ce la farai e il risultato sarà ancora più soddisfacente. È impossibile ricostruire con certezza l’origine della lingua giapponese, che viene considerata isolata, poiché non imparentata con le altre lingue del mondo.

Prima cosa da imparare è il sistema di scrittura, anzi i sistemi. Sono tre e ti serviranno tutti!

  1. Kanji (漢字): deriva dal cinese ed è necessario per leggere e scrivere in giapponese. Da esso vengono i sistemi Kana: Hiragana e Katakana.
  2. Hiragana (ひらがな): usato per la grammatica giapponese. Ti servirà in particolare per le desinenze verbali.
  3. Katakana (カタカナ): usato per i termini stranieri, le onomatopee e i termini scientifici.

Per l’Hiragana e nel Katakana ogni carattere indica una sillaba. Questi due sistemi sono dunque chiamati sillabari.

Oltre a quanto visto fino a ora, i giapponesi utilizzano anche l’alfabeto latino (rōmaji, ローマ字) e i numeri arabi (アラビア数字, Arabia sūji). Non pensare però di non avere bisogno dei caratteri giapponesi. Ricorda che molti suoni nipponici sono difficili da adattare al nostro alfabeto!

È inoltre fondamentale prendere dimestichezza con la pronuncia. Molte parole vengono scritte allo stesso modo, ma dei simboli ti indicheranno una lettura diversa. È il caso delle vocali allungate che possono cambiare totalmente il significato di una parola.

Vi sono alcune regole grammaticali di base che dovrai tenere a mente.

Eccone tre fondamentali:

  • Il soggetto è facoltativo e la costruzione della frase è diversa dalla nostra.
  • Mentre per noi la forma corretta è soggetto + verbo + oggetto, per i giapponesi il verbo va posto alla fine dopo l’oggetto.
  • I verbi non cambiano in base al soggetto, né in base al numero.

Essendo così diversa dalla nostra, imparare la lingua giapponese contando sulle tue forze con solo un libro di grammatica a farti compagnia, potrebbe risultare frustrante. Prendendo lezioni o seguendo un corso, imparerai più facilmente e potrai confrontarti anche con altri studenti.

Manga e anime sono un ottimo modo per esercitarsi con la grammatica e ampliare il proprio lessico.

Un viaggio in Giappone è comunque il modo migliore immergersi nella cultura nipponica tra metropoli ultramoderne, templi che ti porteranno in un’epoca lontana e ovviamente vagonate di sushi.

Pero, ora che sei a casa, non dimenticare il tuo gratinato in forno!