Le 10 mete più colorate del mondo

Il tuo prossimo viaggio? Potrebbe essere un’immersione nella sinfonia di colori naturali, che rende alcuni luoghi davvero speciali ed emozionanti. Mete che vale la pena raggiungere almeno una volta nella vita, per perdersi e lasciarsi incantare dall’artista più longevo della storia: la natura.

1) Provenza, Francia

Il periodo migliore per visitare questa provincia del sud-est della Francia è senza dubbio quello estivo. Infatti, da giugno ad agosto i campi di lavanda, molto diffusi sul territorio, fioriscono, colorando il paesaggio con sfumature di lilla e blu. Anche l’olfatto sarà deliziato dal profumo di questi fiori, regalandovi un’esperienza sensoriale avvolgente e rilassante.

2) Caño Cristales River, Colombia

Questo fiume, detto anche fiume dei cinque colori e arcobaleno liquido, da giugno a novembre si tinge di 5 tinte differenti: giallo, blu, verde, nero e rosso. In particolare, il colore rosso è dato dalla Macarenia clavigera, una pianta acquatica, il giallo dalla sabbia presente sul fondale, il nero dalle rocce e il blu dalle acque tropicali che scorrono veloci tra le rapide.

3) Olanda

La fioreria del mondo raggiunge il suo massimo splendore nei mesi primaverili, quando i vasti campi di tulipani si trasformano in un tappeto dalla trama variopinta. Il prezioso fiore fu importato dall’Impero Ottomano, ma divenne fin da subito motivo d’orgoglio per gli olandesi, che lo coltivano nelle sue diverse colorazioni per esportarlo in tutto il mondo.

4) Grande Barriera Corallina, Australia

Come si deduce dal nome stesso, quella a largo delle coste australiane è la barriera di corallo più grande del pianeta. In questo meraviglioso ecosistema convivono 400 tipi di corallo, 1500 specie di pesci e 500 specie di piante acquatiche. Il risultato è un mondo subacqueo variopinto e dalle forme decisamente curiose.

5) Luoping, Cina

Salendo sulla cima di una delle colline carsiche presenti sul territorio, vi sembrerà di guardare un oceano dorato. La suggestiva visione è data dalle sconfinate coltivazioni di colza che fioriscono alla fine di febbraio e trasformano il paesaggio fino ad aprile. Passeggiando tra i campi, non dimenticate di assaggiare il miele prodotto dagli apicultori locali, ne vale la pena.

6) Lago Natron, Tanzania

Le acque di questo lago sono di colore rosso intenso con striature bianche in superficie. Il fenomeno si spiega con l’elevata concentrazione di sodio e i drastici cicli di evaporazione che interessano queste acque. La responsabilità è del Natron, il composto naturale da cui prende il nome il lago, che ha la proprietà di assorbire l’acqua dai corpi.

7) Valley of Flowers National Park, India

Questo parco nazionale si trova tra le montagne della catena himalayana, un luogo già suggestivo per molti motivi. Tuttavia, con le piogge monsoniche la natura fiorisce trasformando la valle in un’esplosione di colori, grazie alla sconfinata varietà di fiori alpini che crescono in questa zona. Qui, potrete incontrare anche rare specie di animali come il cervo nero e il leopardo delle nevi.

8) Vinicunca, Perù

La montagna dai sette colori deve la sua particolarità alla commistione di materiali quali ferro, dolomite, ematite, rame e zolfo che si sono depositati nei secoli creando striature ocra, azzurre, viola e verdi. Il trekking per raggiungere la montagna è impegnativo, ma lo spettacolo che vi attende vi ripagherà della fatica.

9) Wisteria Tunnel, Kitakyushu, Giappone

Se vi piacciono gli scenari da favola, apprezzerete sicuramente attraversare questo tunnel di glicine. La colorazione è delicata e cambia a seconda delle stagioni. Infatti, questa spettacolare architettura naturale esplode in primavera con la fioritura e si trasforma in autunno con il foliage.

10) Great Blue Hole, Mar dei Caraibi

A est delle coste del Belize si trova questa voragine perfettamente circolare. Con un diametro di oltre 300 metri e una profondità di 123, è tra le cavità marine più profonde del mondo. Il famoso buco blu crea un effetto ottico impressionante: una grande macchia di blu intenso nelle acque turchesi dei Caraibi.