Come cucinare i Sofficini

 Come cucinare i Sofficini

I bambini li amano, per gli adulti sono uno sfizio irresistibile: stiamo parlando dei Sofficini, le inconfondibili mezzelune croccanti con un delizioso cuore di formaggio filante. Al forno o in padella, si preparano in pochi minuti e sono l'alleato vincente per una cena o un pranzo improvvisati, ma anche per un piacevole aperitivo con gli amici. Se cerchi dritte per cucinare i Sofficini a regola d'arte, sei nel posto giusto: scoprirai modalità, tempi di cottura e abbinamenti ideali, per portare a tavola i Sofficini con gusto e fantasia.

Cucinare i Sofficini: tutte le modalità e i tempi di cottura dei Sofficini Findus

 

A seconda delle tue preferenze di sapore, delle tue abitudini alimentari o di eventuali esigenze dietetiche, puoi scegliere se cucinare i Sofficini al forno oppure in padella.

Nel primo caso, i Sofficini al forno, ti basterà munirti di una teglia antiaderente (o ricoperta con carta da forno), sulla quale disporre i Sofficini ancora surgelati. Sarà quindi sufficiente riporre la teglia nel ripiano centrale del forno, impostato in modalità ventilata e preriscaldato a 210 °C (oppure a 220 °C, se statico) e attendere 10 minuti, ricordando di rigirare i Sofficini a metà cottura.

In alternativa alla cottura al forno, puoi preparare i Sofficini in padella. Per farlo, colloca i Sofficini ancora surgelati in una padella capiente e aggiungi olio fino a coprirli per metà. Cuoci quindi i Sofficini a fuoco medio/basso per circa 6 minuti o, comunque, fino al raggiungimento della croccantezza desiderata. Ricorda di rigirarli spesso e servili ben caldi.

 

Consigli e suggerimenti per una preparazione ottimale dei Sofficini

 

Cucinare i Sofficini Findus è un'operazione semplice e veloce. Non richiede particolari doti culinarie, né grandi investimenti in termini di tempo e di impegno. L'unica avvertenza consiste nel non ricongelare il prodotto, una volta scongelato, e consumarlo nelle successive 24 ore.

Per la cottura dei Sofficini in padella, valgono le stesse regole utili per ottenere una panatura croccante e dorata: l'ideale è soffriggere pochi Sofficini per volta e a fiamma bassa, affinché abbiano modo di cuocersi in maniera uniforme e completa. Quando saranno pronti, potrai trasferirli su un piatto ricoperto con carta assorbente e lasciarli asciugare per eliminare eventuali eccessi di olio.

Indipendentemente dal fatto che tu scelga la cottura in padella o quella al forno, attendi circa 2 minuti prima di consumare i Sofficini: esalterai ulteriormente la naturale bontà e croccantezza del prodotto.

I Sofficini si prestano a un'infinità di ricette. Se sei in cerca di spunti, ricorda che quello con le verdure è sempre un binomio azzeccato: puoi ad esempio accompagnare i Sofficini a un'insalata mista, a un contorno di spinaci saltati in padella, a un piatto di pisellini stufati o a una porzione di carote al latte. I piccoli di casa li apprezzeranno anche insieme alle patatine fritte o con un purè di patate. Puoi anche scegliere di servirli con deliziosi intingoli, come una salsa a base di yogurt o di pomodoro piccante. Prepara i Sofficini in varianti sempre nuove e sfiziose: sapranno sorprenderti per la loro gustosa versatilità!