Merluzzo d’Alaska

Merluzzo d’Alaska

Theragra chalcogramma

Il Merluzzo d’Alaska appartiene alla stessa famiglia di pesci del merluzzo e dell'eglefino, noti come i merluzzi o i gadidi. Hanno lo stesso corpo snello, ma il barbiglio del mento è molto piccolo o addirittura assente (organo di senso dall’aspetto filiforme simile ai “baffi”umani). Il Merluzzo d’Alaska può crescere fino a 105 cm e può vivere fino a 22 anni, ma viene pescato regolarmente in giovane età. Si nutre di piccole creature, come il krill e altri crostacei e pesci. Gli adulti vivono abitualmente sul fondale del mare e si radunano in banchi, specialmente al momento della deposizione delle uova. Il Merluzzo d’Alaska è un pesce leggero, molto tenero e con pochi grassi. È usato per il pesce panato e ricettato ad esempio nei nostri Gratinati, nelle Croccole e nei Bastoncini Omega 3.