Findus presenta “Fish For Good”: Il manifesto che riassume l’impegno dell’azienda per la salvaguardia degli oceani 

Findus, azienda leader nel settore dei surgelati e parte del Gruppo Nomad Foods, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, conferma l’impegno in sostenibilità e presenta Fish For Good, il manifesto che riassume l’impegno dell’azienda nel proteggere e preservare il presente e il futuro degli oceani, attraverso progetti e proposte tangibili. 

 

#1 Garantiamo una pesca responsabile e trasparente 

Pescare in modo responsabile significa offrire la migliore qualità di pesce, nel più completo rispetto del mare e dei suoi equilibri. Per questo Findus, insieme al Gruppo Nomad Foods di cui fa parte, sceglie di utilizzare materie prime ittiche certificate MSC e ASC e di sostenere attivamente importanti progetti di miglioramento delle filiere di pesca nel rispetto degli standard di sostenibilità. 
Un percorso avviato da tempo che ha portato l’azienda ad avere oggi la quasi totalità degli approvvigionamenti (98%) proveniente da pesca sostenibile certificata MSC e acquacoltura ASC – rigorosi processi di certificazione che garantiscono completa tracciabilità per pesce e prodotti ittici - con l’obiettivo di arrivare al 100% entro la fine del 2025. Il marchio vanta inoltre la completa trasparenza sul luogo e modalità di approvvigionamento, tanto che sul sito è possibile conoscere per ogni prodotto l’area di pesca attraverso lo strumento Captain’s Fish Finder tool.


#2 Ci prendiamo attivamente cura degli oceani

Findus ha a cuore la salute degli oceani e crede in un futuro migliore per tutti. Per questo motivo ha ideato e mette in pratica una serie di iniziative in grado di ridurre al minimo l’impatto dei processi produttivi sul Pianeta. A livello di Gruppo ha aderito – nel 2020 - alla Global Ghost Gear Initiative (GGGI), la più grande iniziativa multi-settore al mondo, la cui missione è promuovere soluzioni al problema degli attrezzi da pesca perduti, abbandonati o gettati in mare (anche detti "attrezzi fantasma") in tutto il mondo.
Impegnarsi in progetti concreti per la salvaguardia dell’ambiente vuol dire anche aderire ad iniziative come quella intrapresa con LifeGate che riguarda la pulizia delle acque attraverso dispositivi innovativi (l’adozione di 10 Seabin nel 2020/21 e quest’anno l’installazione di un Pixie Drone e un Trash Collec’Thor) ma anche lavorare per sensibilizzare sul tema attraverso progetti nelle scuole. Ne è da esempio “A scuola di futuro” - progetto educativo dedicato ai bambini della scuola primaria - per far scoprire il mondo marino e quello agricolo, con kit esperienziali e digitali, workshop e webinar.

#3 Abbiamo a cuore l'ambiente

Il progetto di sostenibilità Findus parte dal mare, ma l’attenzione riguarda tutto il pianeta. A cominciare dall’impegno nella riduzione delle emissioni di CO2 e garantire il minor impatto ambientale possibile.

Il Gruppo ha sottoscritto la campagna Business Ambition for 1.5°C, stabilendo obiettivi coerenti con le riduzioni richieste per mantenere il riscaldamento globale a 1.5°C e approvati dalla Science Based Targets (SBTi). Nel 2020, oltre a ridurre le emissioni prodotte direttamente o indirettamente, come per l’acquisto di beni, trasporto e distribuzione, Nomad Foods ha ridotto in modo significativo le emissioni di carbonio per tonnellata di prodotto finito di oltre il 20% e le emissioni in termini assoluti del 14% (rispetto al 2019), nonostante i volumi di produzione siano considerevolmente aumentati a causa della pandemia di Covid-19. Inoltre, il Gruppo promuove l’adesione a SBTI entro il 2025 del 75% dei propri fornitori rappresentando così un volano di cambiamento importante per l’industria. Per il 2025 l’obiettivo è una riduzione delle emissioni del 45% per tonnellata di prodotto finito.

Il progetto di sostenibilità Findus passa anche per le confezioni dei prodotti: oggi la quasi totalità (98%) degli imballaggi è riciclabile, con l’impegno che per tutte le scatole di cartone prodotte si utilizzi carta proveniente da foreste gestite in modo sostenibile, come da certificazioni PEFC e FSC.

Tra i progetti in campo anche azioni volte a sensibilizzare i consumatori: tra queste, la realizzazione dell’eco murales “Sotto la superficie” a Tor Bella Monaca, il primo ad apparire sui muri di un palazzo di edilizia popolare per lanciare un messaggio: il Diritto alla Bellezza è dignità, e la dignità è un diritto.

Findus è un marchio di proprietà in Italia di CSI – Compagnia Surgelati Italiana SpA - azienda leader nella produzione e commercializzazione di prodotti nel settore Surgelati e annovera tra i suoi marchi alcuni tra i più conosciuti e amati in Italia. Il portfolio, infatti, include anche marchi quali Quattro Salti in Padella, Sofficini, Capitan Findus e tanti altri.

 

Per ulteriori informazioni:

 

Ufficio stampa Findus

INC Istituto Nazionale per la Comunicazione

Valentina Lorenzoni [email protected] 06 44160886 – 331 6449313

Claudia Cardilli [email protected] 06 44160828 – 345 941094