Condividi su

Modello Organizzativo Aziendale

Modello 231 Codice di condotta aziendale Integrazione al codice etico

Modello organizzativo Aziendale - Findus

CSI - Compagnia Surgelati Italiana S.p.A.  è una società controllata da Nomad Foods Europe, leader in Europa nel settore dei surgelati.
Occupa circa 500 dipendenti   ed è attiva nel settore alimentare, operando nelle seguenti aree di business: Vegetables, Fish, Ready Meals, Poultry.
I prodotti sono commercializzati su tutto il territorio nazionale attraverso i marchi: Findus, Capitan Findus, Sofficini Findus e Quattro Salti in Padella.

Il Decreto Legislativo n. 231 dell’8 giugno 2001, recante la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” ha introdotto per la prima volta nel nostro ordinamento, la responsabilità in sede penale delle società per alcuni illeciti previsti dal Decreto (“reati presupposto”), che si aggiunge a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto illecito.
CSI - Compagnia Surgelati Italiana S.p.A., pertanto, ha definito e implementato un efficace Modello di organizzazione, gestione e controllo, approvato poi con C.d.A. del 15/11/2016- al fine di garantire condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali.

Il Modello adottato dalla Società risponde quindi alle seguenti esigenze:


1. individuare le attività nel cui ambito esiste la possibilità che vengano commessi i reati previsti dal Decreto.
2. prevedere specifici Protocolli diretti a programmare la formazione e l’attuazione delle decisioni dell’ente in relazione ai reati da prevenire;
3. individuare modalità di gestione delle risorse finanziarie idonee a impedire la commissione di tali reati.
4. prevedere obblighi di informazione nei confronti dell’Organismo di Vigilanza deputato a monitorare il funzionamento e l’osservanza del Modello.
5. prevedere una verifica periodica e l’eventuale modifica dello stesso quando sono scoperte significative violazioni delle prescrizioni, ovvero quando intervengono mutamenti nell’organizzazione o nell’attività (aggiornamento del Modello).

Destinatari del Modello sono:

•    Tutti coloro che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione della Società nonché coloro che esercitano, anche di fatto, la gestione e il controllo della medesima.
•    Tutti coloro che intrattengono con CSI un rapporto di lavoro subordinato (dipendenti), ivi compresi coloro che sono distaccati per lo svolgimento dell’attività;
•    Tutti coloro che collaborano con la Società in forza di un rapporto di lavoro parasubordinato (collaboratori a progetto, prestatori di lavoro temporaneo, interinali ecc.) e/o autonomo.

Il modello si applica anche a coloro i quali, pur non essendo funzionalmente legati alla Società da un rapporto di lavoro subordinato o parasubordinato, agiscano sotto la direzione o vigilanza del Vertice della stessa. L’insieme dei destinatari così definiti è tenuto dunque a rispettare, con la massima diligenza, le disposizioni contenute nel Modello e nei suoi protocolli etico organizzativi di attuazione.

Ulteriori informazioni possono essere consultate qui:

Modello di organizzazione, gestione e controllo

Informativa al pubblico e Codice di Condotta Aziendale

Integrazione Codice Etico