Condividi su
Condividi su

Alimentazione per gli adulti

Qual è la corretta alimentazione dell'adulto?

Findus- Gratinati

Una corretta nutrizione e una regolare e costante attività fisica sono i principali ingredienti per conservarsi in buona salute.

Nell’età adulta, quando la fase della crescita è conclusa, gran parte dei nutrienti assunti quotidianamente vengono impiegati nel delicato e fondamentale processo di rinnovamento cellulare, che segue cadenze temporali legate alla specifica tipologia del tessuto: se le cellule dell’intestino sono sostituite quotidianamente, quelle del senso del gusto ogni 7 giorni e quelle del sangue ogni 120.

Oggi è raccomandata la dieta mediterranea come modello di alimentazione per adulti perché ha dimostrato di essere protettiva nei confronti delle più diffuse patologie croniche e neurodegenerative e di ridurre l’insorgenza di malattie cardiovascolari. Nel modello dietetico mediterraneo, oltre a consumare ogni giorno frutta e ortaggi, cereali integrali, legumi, olio extravergine di oliva, si consiglia di consumare durante la settimana pesce e carne, moderate quantità di formaggi e yogurt e uova. Non bisogna commettere l’errore di credere che limitarsi a mangiare alcuni cibi porti gli stessi benefici ottenuti rifacendosi integralmente al modello mediterraneo. Solo dalla presenza di tutti i cibi sia di origine vegetale che animale si ottiene la completezza e l’equilibrio nutrizionale.

Un sano equilibrio deve guidarci anche nel tenere a mente che il cibo è un piacere: dolci, fritti, alcolici non vanno eliminati dalla dieta ma gestiti con moderazione. La soddisfazione che offre il cibo aumenterà se ci prenderemo il tempo giusto per consumarlo e apprezzarlo: “mangiare di corsa”, oltre a danneggiare i rapporti conviviali, porta a ingurgitarne maggiori quantità perché il senso di sazietà viene percepito tardivamente.

Dai 40 ai 50 anni si verificano rilevanti cambiamenti ormonali che portano spesso con sé l’acquisto di qualche chilo in più, soprattutto se non si riesce a mantenere uno stile di vita attivo. È importante quindi cercare di tenersi in forma per evitare gli eccessi di deposizione del grasso e conservare una discreta forza muscolare.

Consigli per una dieta equilibrata quando si è adulti

Seguire una dieta sana e bilanciata non è difficile. Per prima cosa è importante variare ogni giorno le scelte a tavola, giocando con la fantasia e con i colori dei cibi, in modo da assicurare all’organismo tutti i nutrienti di cui ha bisogno; questo non solo in un’alimentazione per adulti, ma ad ogni età.

Bere quotidianamente almeno 8 bicchieri di acqua è un’altra semplicissima, ma fondamentale regola da seguire.

Non saltare i pasti, specialmente la prima colazione: studi recenti indicano, infatti, che rinunciarvi porta ad assumere un maggiore quantitativo di calorie durante la giornata; e alternare i pasti principali a un paio di spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio, in modo da evitare di arrivare troppo affamati a pranzo o a cena.

Ridurre l’uso del sale sia a tavola sia in cucina.

Grande attenzione va riservata anche ai metodi di cottura degli alimenti, privilegiando quelli in grado di mantenere inalterate le loro caratteristiche organolettiche e che consentono un moderato utilizzo di grassi, come la brasatura in pentola antiaderente, le cotture al vapore o al cartoccio.

Consumare le bevande alcoliche con moderazione e durante i pasti, ricordando che anche l’alcol apporta calorie…!

E se non si pratica sport con regolarità…

Approfittare della pausa pranzo per fare una passeggiata.

Parcheggiare l’auto un po’ lontano da casa o dall’ufficio. Se si prende l’autobus, scendere una fermata prima e proseguire a piedi.

Camminare, fare le scale, andare a fare la spesa a piedi e svolgere piccoli lavori domestici.

Quando si rimane seduti o in piedi per molte ore, ruotare mani e piedi, contrarre i muscoli addominali o quelli dei glutei: una ginnastica semplice ed efficace da praticare in qualunque momento, anche durante le ore di lavoro.

Chi ha dei figli, giochi con loro e li accompagni a scuola a piedi.

Passeggiare mentre si parla al cellulare.

Attività fisica non vuol dire solo palestra: ballare, passeggiare sulla spiaggia o in un parco, andare in bicicletta, giocare a calcio o a pallavolo sono ottimi esercizi per tutti.

“Articolo redatto dalla Dott.ssa Elisabetta Bernardi,
Nutrizionista, Biologa con Specializzazione in Scienza dell’alimentazione”

Le cose da ricordare sul consumo di liquidi nello sport

•  Anche in età adulta la varietà dei cibi è un fattore importante per un'alimentazione completa di tutti i principi nutritivi
•  L'attività fisica è importante e se non si ha tempo per fare sport ci sono piccoli accorgimenti da seguire ogni giorno per bruciare calorie
•  Ridurre l'uso di sale, limitare gli alcolici e usare metodi di cottura che limitano i grassi