STORIE DI PESCATORI

Ci vogliono dedizione, coraggio e grande passione per trascorrere lunghi periodi in mare aperto con qualsiasi condizione metereologica. Qui raccontiamo le esperienze, le speranze e le ambizioni di tre comandanti che sono fieri di definirsi pescatori.

Ti presentiamo Roy Olsen, Jeff Crain e Reed Rousar. Tre comandanti di navi che pescano merluzzo d’Alaska nel mare di Bering.
STORIE DI PESCATORI
Ci vogliono dedizione, coraggio e grande passione per trascorrere lunghi periodi in mare aperto con qualsiasi condizione metereologica. Qui raccontiamo le esperienze, le speranze e le ambizioni di tre comandanti che sono fieri di definirsi pescatori.

Ti presentiamo Roy Olsen, Jeff Crain e Reed Rousar. Tre comandanti di navi che pescano merluzzo d’Alaska nel mare di Bering.

UNA SECONDA FAMIGLIA

Passi giorni e giorni in alto mare, lontano dalla famiglia, dagli amici e dal comfort di casa. Lavori in condizioni estreme, affrontando le peggiori avversità atmosferiche. E ti trovi a fronteggiare situazioni stressanti che metterebbero a dura prova la forza mentale di chiunque.

La vita di un pescatore è questa. Ecco perché conviene essere certi di andare d’accordo con le persone con cui ci si imbarca.

Per fortuna Reed Rousar, comandante della F/V Seattle Enterprise, una nave da pesca da 83 metri conosce i suoi uomini da moltissimo tempo. “Lavoro con i ragazzi da 20 anni e siamo praticamente una famiglia. È un ambiente fantastico, ci prendiamo cura gli uni degli altri.”

 

 

L’IMPORTANZA DELL'EQUIPAGGIO

Prendersi cura gli uni degli altri è una regola fondamentale della vita di un pescatore. Non solo la sussistenza, ma anche la vita stessa dipende dalla dedizione, dal sostegno e dalla solidarietà dell’equipaggio.

Roy Olsen è il comandante della F/V Pacific Viking, una nave da pesca a strascico da 83 metri. Ha iniziato la sua carriera come nostromo 21 anni fa, poi è diventato timoniere del turno di notte e infine capitano. È stato lui stesso un membro dell’equipaggio, quindi conosce l’importanza di averne uno di cui potersi fidare a occhi chiusi. Il suo messaggio è semplice, ma dice tutto: “Senza il mio equipaggio non sono niente. Senza i miei uomini non potrei fare niente di tutto questo”.

FEDELI A UNO STILE DI VITA

Basta parlare con un pescatore per essere immediatamente colpiti dalla sua fedeltà assoluta: allo stile di vita in mare, al capitano e all’equipaggio, agli altri pescatori e alle aziende ittiche come la Trident Seafoods che in collaborazione con una serie di imbarcazioni forniscono il merluzzo d’Alaska alla Findus.

Jeff Crain è il comandante della F/V Sovereignty, una nave da pesca a strascico da 50 metri. Fa il pescatore da 35 anni e afferma: “C’è una grandissima lealtà, soprattutto verso Trident e gli altri pescherecci”.

 

 

FEDELI ALLA SALVAGUARDIA DELLE RISORSE ITTICHE

Il livello di cura e di protezione reciproca dei pescatori è uguagliato solo dal loro amore per il mare aperto in cui lavorano e per il pesce che pescano.

“Secondo me il merluzzo d’Alaska è uno dei pesci migliori in assoluto”, dice Reed Rousar. “Io lo mangio ogni giorno quando sono in mare e i miei figli lo adorano: ogni volta che torno a casa devo portargliene una cassetta.”