Condividi su
Condividi su

Il branzino: proprietà, benefici e valori nutrizionali

Il branzino, noto anche come spigola, è uno dei pesci più consumati in Italia. Diffuso nei nostri mari sia allo stato selvatico sia come specie allevata, è apprezzato per le sue carni sode e delicate, oltre che per la ricchezza dei nutrienti in esse contenuti. Ma quali sono, nel dettaglio, questi nutrienti?

Dai valori nutrizionali del branzino alle sue proprietà, cerchiamo di fare luce sulle preziose qualità di questo pesce e scopriamo quali benefici apporta, concretamente, alla nostra alimentazione.

LE PROPRIETÀ NUTRIZIONALI E I BENEFICI DEL BRANZINO

Ha proprietà idratanti ed è facile da digerire: l'alto contenuto d'acqua, in combinazione al basso quantitativo di lipidi, fanno del branzino un alimento ad alta digeribilità, oltre che un alleato utile a ripristinare i corretti livelli salini e di idratazione dell'organismo;

Il consumo di branzino aiuta a ridurre il rischio di disturbi cardiovascolari: il contenuto di acidi grassi omega 3 aiuta a preservare la funzionalità di cuore, vene e arterie; migliora inoltre il ritmo cardiaco, riduce la formazione di trombi e ostruzioni, e previene l'insorgenza di patologie correlate al sistema cardiocircolatorio, come infarti o ictus;

Riduce il colesterolo "cattivo": l'elevato apporto di acidi grassi omega 3 è inoltre responsabile della funzione ipocolesterolemizzante della spigola, che contribuisce appunto al controllo dei livelli di colesterolo e di trigliceridi presenti nel sangue;

È amico delle ossa: il branzino è un'eccellente fonte di selenio, magnesio, calcio e zinco, tutti minerali essenziali per la salute dell'apparato scheletrico. Il buon apporto di fosforo, oltre a intervenire direttamente sull'assorbimento del calcio nell'intestino per favorire il corretto sviluppo di ossa e denti;

Interviene nel metabolismo e nella salute del sistema nervoso: grazie all'alto contenuto di vitamina B1, superiore al quantitativo medio comunemente reperibile nei pesci, il branzino svolge un ruolo chiave nella trasformazione degli zuccheri in energia e aiuta a preservare la buona funzionalità neuronale, sia a livello centrale che periferico;

Il branzino è amico degli occhi e della vista: il merito è del buon quantitativo di vitamina A, che preserva la salute dell'apparato visivo e aiuta a prevenire i danni dei radicali liberi.

Combatte l'anemia: la combinazione di ferro, acido folico e vitamina B12 conferisce al branzino proprietà rimineralizzanti, oltre a rendere questo alimento un'integrazione ideale nei casi di anemia sideropenica;

La presenza di acidi grassi polinsaturi come gli omega 3 rendono il consumo di questo pesce ideale per la prevenzione delle malattie correlate ad un’alimentazione non equilibrata quali diabete, ipercolesterolemie, tumori, malattie cardiovascolari.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI DEL BRANZINO

Oltre ad apportare molteplici benefici alla nostra salute, il branzino è anche amico della linea.  Il valore calorico moderato pari a circa 82 Kcal per 100 g di parte edibile, con un contenuto in  proteine, che rappresenta circa il 16%  del suo peso totale, ed un basso contenuti di grassi (2,6%). La spigola è quindi un alimento che può ritagliarsi un posto d'onore anche nelle diete ipocaloriche o, comunque, volte al controllo del peso. A patto, tuttavia, di non esagerare con i condimenti: gli intingoli troppo grassi e oleosi potrebbero altrimenti far schizzare alle stelle l'apporto energetico del piatto.

Il branzino è anche un'ottima fonte di sali minerali, come ferro, fosforo e potassio. Ha inoltre un discreto contenuto di vitamine, soprattutto A, B, D e folati e un buon quantitativo di amminoacidi, tra cui lisina, arginina, acido aspartico e glutammico. Contiene diversi acidi grassi, tra i quali spiccano l'acido oleico e i preziosi omega 3 e omega 6.

Tabella a supporto del testo:
https://ndb.nal.usda.gov/ndb/foods/show/4574

Le cose da ricordare su proprietà, benefici e valori nutrizionali del branzino

  • Povero di grassi, il branzino è un alimento ad alta digeribilità, ideale anche nell'alimentazione di tutti coloro che seguono una dieta ipocalorica;
  • Grazie all'alta percentuale di acidi grassi omega 3, la spigola svolge una spiccata azione protettiva sul sistema cardiovascolare; per la stessa ragione, contribuisce al controllo dei trigliceridi e della pressione sanguigna;
  • Il branzino è un pesce versatile, adatto a tutti i regimi dietetici: aiuta a combattere alcune forme di anemia e, grazie alla ricchezza di folati, si configura come un alimento ideale anche per le donne in gravidanza.