Come cucinare il branzino

Il branzino è un tipo di pesce azzurro piuttosto facile da reperire. A livello gastronomico, rappresenta una specie molto ambita per la sua qualità e per la composizione delle sue carni.

La domanda sorge spontanea: come fare il branzino per esaltarne le preziose caratteristiche organolettiche e conservare le proprietà che lo contraddistinguono? Ecco alcuni consigli su come cucinare il branzino, una presentazione dei principali metodi di cottura e una rassegna di ricette sfiziose che lo vedono protagonista.

Come cucinare il branzino

Il branzino è un tipo di pesce azzurro piuttosto facile da reperire. A livello gastronomico, rappresenta una specie molto ambita per la sua qualità e per la composizione delle sue carni.

La domanda sorge spontanea: come fare il branzino per esaltarne le preziose caratteristiche organolettiche e conservare le proprietà che lo contraddistinguono? Ecco alcuni consigli su come cucinare il branzino, una presentazione dei principali metodi di cottura e una rassegna di ricette sfiziose che lo vedono protagonista.

Trucchi e consigli su come cucinare i filetti di branzino

Branzino: come cucinarlo. Se si acquista il branzino intero, ecco alcuni step da seguire:

  • il primo step consiste nel pulirlo. Si inizia a desquamare il pesce procedendo dalla coda verso la testa, ripetendo più volte l'operazione;
  • una volta desquamato, si eviscera il pesce, lo si risciacqua accuratamente sotto acqua corrente e infine lo si sfiletta con un coltello nel senso della lunghezza, staccando le sue carni dalla lisca centrale. Questo passaggio, in effetti un po' laborioso, può essere facilmente omesso preferendo il branzino surgelato: già pulito e sfilettato, è subito pronto all'uso;
  • infine, si cuoce.

Ma come si cuoce il branzino? Lo vediamo qui di seguito

 

Come cucinare il branzino al forno

La cottura al forno esalta le carni delicate del branzino, che possono essere insaporite con un'infinità di spezie e condimenti. È una tecnica semplicissima:

  • basta ungere una teglia con un filo d'olio;
  • adagiarvi il branzino;
  • condirlo con gli aromi desiderati;
  • infornare.

Per la cottura del branzino al forno, temperature e tempistiche sono influenzate dal peso del pesce; per i Fiori di Branzino surgelati, comunque, sono sufficienti 15 minuti a 220 °C.

In ogni caso, è sempre bene sorvegliare la cottura del branzino al forno. Qualora la superficie del pesce dovesse seccarsi troppo, un trucco per porvi rimedio è quello di coprire il branzino con un foglio di carta stagnola, per contrastare la dispersione dell'umidità e simulare una cottura simile a quella al vapore.

 

Branzino: ricetta in padella. Come cucinare il filetto di branzino in padella

Facile, veloce e saporito: i filetti di branzino in padella rappresentano un secondo piatto invitante e per persone che amano un’alimentazione ben bilanciata. La ricetta del branzino in padella consiste nel:

  • munirsi di una padella capiente, dove preparare un soffritto con aglio e olio;
  • quando questo è pronto, si aggiungono i filetti di branzino in padella e li si sfuma con il vino bianco;
  • si aggiusta di sale e pepe, si copre con il coperchio e si prosegue la rosolatura a fiamma media, rigirando i filetti a metà cottura;
  • se il sugo dovesse restringersi troppo, è possibile aggiungere ulteriore liquido. I tempi di cottura variano in base alle dimensioni del pesce. Nel caso dei Fiori di Branzino surgelati, sono sufficienti 8 minuti.

Buono da solo, arricchito dai suoi stessi succhi, il branzino in padella si sposa divinamente anche a diversi ortaggi come pomodorini, spinaci e patate, e si accompagna a un'ampia varietà di intingoli, dalla maionese alla salsa al limone.

 

Come cucinare il branzino alla griglia

Chi è convinto che solo la carne si presti a succulenti grigliate, sia pronto a ricredersi: anche il pesce ai ferri è altrettanto gustoso, branzino compreso. Per risultati ottimali, è consigliabile:

  • marinare preventivamente il pesce, con un intingolo a base di olio, aglio, sale, prezzemolo e, se gradito, peperoncino;
  • una volta insaporito, trasferire il branzino sulla griglia ben calda (o, ancora meglio, sul barbecue);
  • quindi cuocere per 5-10 minuti per lato.

Il tocco in più per stupire i tuoi ospiti? Quando servi il branzino alla griglia, abbi cura di accompagnarlo a un condimento aromatico e freschissimo, come una vinaigrette o una salsa agli agrumi.

 

Come cucinare il branzino ai ferri

Per una cottura a puntino del branzino ai ferri è necessario per prima cosa:

  • lavare e pulire il pesce in maniera molto accurata;
  • marinare il branzino in un intingolo composto da olio, basilico, timo, pepe, sale, limone e aglio per esaltarne il sapore;
  • se ti interessa e vuoi sapere come cucinare il branzino ai ferri sulla brace, invece, posiziona la griglia lontana dai carboni: il tempo di cottura del branzino è di circa 20 minuti;
  • infine, servilo con insalata o verdure grigliate.

Come cucinare il branzino in crosta di sale

Se ti stai chiedendo come cucinare il branzino in crosta di sale, sappi che è davvero molto semplice:

  • anzitutto eviscera il pesce e lavalo sotto l'acqua corrente;
  • a questo punto versa in una teglia da forno il sale, per creare un letto;
  • bagna leggermente il sale con l'acqua, in modo che si compatti in cottura;
  • adagia il branzino sul sale, inserisci delle fettine di limone nella pancia e poi ricoprilo accuratamente con altro sale;
  • inserisci in forno statico preriscaldato a 240°. Il tempo di cottura del branzino è di circa 40 minuti;
  • trascorso il tempo di cottura del branzino estrai la teglia dal forno e spacca la crosta di sale.

 

Come cucinare il branzino al cartoccio

Vuoi scoprire come cucinare il branzino al cartoccio?

  • Adagia il pesce su un foglio di carta forno;
  • Inserisci all'interno della pancia del pesce aglio e cipollotto, una fettina di limone e qualche spicchio di pomodoro;
  • Bagna il pesce con un goccio di vino bianco;
  • Richiudi il cartoccio e ponilo su una teglia;
  • Inserisci in forno preriscaldato a 200° e cuoci per 15-20 minuti. Se non hai tempo di pulire il pesce e preferisci una cottura più veloce ma dai grandi risultati, opta per i Fiori di Branzino Findus.

 

Le 8 cose da ricordare su come cucinare il branzino:

  • Come cucinare il branzino surgelato? Cosa cambia rispetto al branzino fresco? I filetti di branzino in padella surgelati sono un'ottima soluzione salva-tempo: rispetto al prodotto fresco, non occorre pulire, eviscerare e sfilettare il pesce; inoltre, si riducono drasticamente anche i tempi cottura (appena 8 minuti in padella e 15 minuti al forno).
  • Come cucinare i filetti di branzino al forno? Il branzino al forno ha una cottura veloce. Basta disporlo su una teglia unta con un filo d'olio e condirlo utilizzando le erbe aromatiche che più preferisci. Il forno deve essere preriscaldato a 220° e il tempo di cottura del branzino è di circa 15 minuti per i filetti di branzino in padella Findus: 25-30 minuti per il branzino fresco.
  • Come cucinare il branzino in padella? La cottura del branzino in padella fornisce un risultato veloce ma invitante. La preparazione prevede la realizzazione di un fondo con olio e aglio sul quale viene steso il branzino. Si sfuma con il vino bianco e si cuoce con padella coperta a fuoco medio. La cottura del filetto di branzino in padella Findus prevede un tempo di 8 minuti, rigirando il filetto su entrambi i lati.
  • Come cucinare i filetti di branzino alla griglia? Cuocendo il branzino alla griglia otterrai un piatto molto saporito. Dopo aver acceso il barbecue elettrico sono sufficienti 6/7 minuti di cottura su entrambi i lati del pesce.
  • Come cucinare il branzino ai ferri? Cucinare il branzino ai ferri è un'operazione davvero semplice, che rende il risultato ottimo se realizzi una marinatura con olio, timo, aglio, limone ed erbe aromatiche. Il tempo di cottura del branzino, per un branzino medio è di 20 minuti.
  • Come cucinare il branzino in crosta di sale? La cottura in crosta di sale è semplicissima. Basta realizzare un letto con del sale in una teglia da forno e adagiare il branzino condito con fettine di limone. Ricoprire a questo punto il branzino con il resto del sale e infornare a 240° per 40 minuti.
  • Come cucinare i filetti di branzino al cartoccio? Condisci il branzino con spezie, aglio e cipollotto. Richiudi in un cartoccio di carta da forno e inforna a 220 gradi per 15-20 minuti.
  • Come evitare che il branzino si secchi o bruci in forno? Per evitare che in forno il pesce si secchi o bruci, spennella la sua superficie con un po' d'olio oppure realizza una sorta di cartoccio per ricreare un ambiente umido. Nel caso della preparazione in padella, verifica sempre che la cottura avvenga in adeguate quantità di liquido.

Alla luce di quanto detto fino ad ora, il branzino risulta essere un pesce apparentemente molto semplice ma capace di diventare l’ingrediente centrale di primi e secondi da gustare da soli o in compagnia. Se vuoi stupire i tuoi invitati con ricette originali, opta per i Fiori di Branzino Findus. I Fiori di Branzino Findus, così teneri e carnosi, sono la parte migliore dei nostri filetti e quelli che ti faranno fare un’ottima figura a tavola! Se invece desideri scoprire tutte le nostre ricette con branzino, vienici a trovare sul nostro sito Findus.

Le 3 cose che devi assolutamente sapere sul branzino:

  • Il branzino per la qualità delle sue carni e le proprietà alimentari al suo interno è considerato un ingrediente completo per la dieta di ciascun individuo.
  • Esistono cotture e preparazioni diverse per il branzino. Tra le più comuni vi sono: branzino al forno, branzino in padella, branzino alla griglia, branzino ai ferri, branzino in crosta di sale, branzino al cartoccio.
  • Il branzino può essere cucinato fresco o surgelato, per coloro che sono di fretta o hanno poco tempo da dedicare alla preparazione della pietanza.