Come cucinare il salmone

Come cucinare il salmone. Questo pesce saporito, nutriente e versatile non può mancare in una dieta equilibrata. Vediamo insieme qualche ricetta che ne esalta il gusto.
Come cucinare il salmone
Come cucinare il salmone. Questo pesce saporito, nutriente e versatile non può mancare in una dieta equilibrata. Vediamo insieme qualche ricetta che ne esalta il gusto.

Pesce migratore dalle apprezzatissime qualità, il salmone si riproduce in acqua dolce ma trascorre la parte centrale della propria vita in mare; è diffuso nell’Atlantico e nel periodo di deposizione delle uova, anche nei fiumi dell’Alaska, Norvegia e Scozia, è commercializzato fresco, in scatola o affumicato.

Rispetto a molti altri pesci il salmone ha carni grasse e rosate che contengono acidi grassi Omega 3 in quantità, ideali per un’alimentazione varia ed equilibrata e per creare tante gustosissime ricette. Le sue carni hanno un sapore delicato. In cucina, per praticità, si prepara solitamente in tranci e in filetti. Può essere lessato in court-bouillon e accompagnato da salse come la maionese, può essere cotto alla griglia, in padella, arrosto, in umido o essere consumato crudo dopo una leggera marinatura.

Scopriamo come cucinare il salmone per realizzare tante gustose e semplici ricette.

 

Come cucinare il salmone surgelato

Vediamo insieme idee e consigli su come cucinare il salmone surgelato, per creare soluzioni sempre perfette per qualsiasi tipo di pasto.

Il salmone surgelato è un prodotto che si può utilizzare facilmente, comodo e sempre disponibile nel banco frigo già pulito e porzionato in filetti o tranci, pronto per essere immediatamente utilizzato per le nostre ricette.

Il salmone surgelato è un’ottima scelta per chi desidera organizzare pranzi o cene veloci e stupire tutti i commensali fin dall’antipasto. Si presta, infatti, ad ogni tipo di ricetta: finger food di Salmone Gratinato alla Mediterranea con frutta e verdure, crostini con salmone e formaggio fresco spalmabile, fagottini di pasta sfoglia con salmone ed erbe aromatiche, filetti di salmone con glassa di aceto balsamico o salsa di soia, ma anche gratinati al forno.

Come cucinare il salmone surgelato in padella

Tra le numerose ricette che potete seguire per cucinare il salmone, vi proponiamo tre gustose versioni da preparare in padella.

Scoprite subito come realizzare un piatto a base di salmone surgelato in maniera sana e gustosa, seguendo i nostri consigli per una cena in compagnia o un pranzo gourmet.

Provate il Salmone in padella con patate, rucola e limone: questa prima proposta è una ricetta facile e veloce da creare con gli ingredienti che più preferite. Ecco tutti i passaggi.

Preparate le patate:

  • in una ciotola mettete in ammollo 250 grammi di patate per una decina di minuti;
  • dopo che le avrete asciugate accuratamente, tagliatele a fette spesse circa 1 cm e cuocetele in acqua bollente salata per 5-7 minuti;
  • prima di scolarle, provate a incidere le patate con una forchetta per verificarne la cottura, assicurandovi che si buchino facilmente;
  • a questo punto scolate le patate e lasciate che si intiepidiscano.

Per l’insalata:

  • mescolate circa 200 grammi di rucola alle patate ancora tiepide;
  • condite il tutto con olio, succo di limone, sale e pepe e altre spezie a vostro piacimento.

Per cucinare il salmone:

  • prendete i tranci di salmone surgelato e adagiatelo in una padella antiaderente dal lato della pelle;
  • aggiungete un cucchiaio d’olio e cuocete questo gustoso pesce a fuoco medio;
  • girate il salmone con una spatola e lasciate che si abbrustolisca dal lato della carne.

Una volta cotto, servite in tavola con una spolverata di pepe e una generosa porzione di rucola e patate. Provate questa delizia con una salsa saporita e lasciatevi conquistare dal suo fresco sapore!

Un’altra proposta che vi suggeriamo ora è la versione dal gusto più leggero. In pochi passaggi avrete pronto un piatto dal successo assicurato.

Per la cottura dei filetti di salmone surgelati in padella, dovrete scaldare un filo di olio extravergine e cuocerli ancora surgelati e privi del loro involucro a fiamma bassa per circa 15 minuti avendo cura di girarli ogni tanto. Per gustare al meglio il sapore dei Fiori di Salmone, vi consigliamo di provarli con un contorno di patate novelle al profumo di limone e basilico seguendo questa ricetta dal gusto fresco e leggero. L’aggiunta di salsa di soia li renderà ancora più gustosi.

La terza ricetta che vi proponiamo è la soluzione ideale per realizzare un antipasto sfizioso o un secondo piatto saporito.

Gli involtini di salmone, zucchine e zenzero sono facili da preparare, pronti in poco tempo e vi consentiranno di stupire i vostri commensali. Ecco come fare:

Iniziate dalla preparazione delle verdure:

  • tagliate à la julienne la parte verde di 4-6 zucchine e conservate la polpa interna per altre preparazioni;
  • in una ciotolina mescolate due fettine di zenzero grattugiato, un ciuffo di prezzemolo e un po’ di erba cipollina tritati;
  • una volta preparato il composto, insaporitelo con mezzo cucchiaino di limone, due cucchiai abbondanti d’olio, sale e pepe.

Per la parte del salmone:

  • tagliate il trancio di pesce a fettine sottili e adagiateci sopra le verdure a listarelle con il misto di olio e prezzemolo;
  • arrotolate delicatamente la carne e assicuratevi che il ripieno rimanga sigillato dentro i filetti di salmone;
  • disponete gli involtini in una padella antiaderente e spennellateli con un po’ d’olio;
  • cuocete il salmone per almeno 10 minuti, cercando di rendere la doratura il più uniforme possibile.

Una volta pronti, trasferite gli involtini sul piatto e accompagnateli con del succo di lime.

 

Come cucinare il salmone surgelato al forno

Se vi state chiedendo come cucinare il salmone surgelato Findus, con alcune delle nostre proposte potrete creare ottimi piatti.

Leggete l’articolo per scoprire tanti nuovi modi per una cottura del salmone completamente al forno!

Seguendo alcuni veloci passaggi, porterete in tavola una pietanza deliziosa in soli 20 minuti: arricchitela a piacere con tante verdure saporite e preparatevi a gustare una vera bontà.

Il procedimento per il salmone al forno con cornflakes e pomodorini, è il seguente:

  • prendete i vostri Fiori di Salmone Findus e adagiate i filetti accuratamente asciugati in una teglia rivestita di carta da forno;
  • tagliate a rondelle circa 300 grammi di pomodorini lavati e uniteli in una ciotola con 20 grammi di finocchietto selvatico spezzettato;
  • condite le verdure con 4 cucchiai d’olio d’oliva extravergine, un bicchiere di vino bianco secco e un po’ di sale;
  • sbriciolate 100 grammi di cornflakes non zuccherati e cospargeteli sul salmone;
  • trasferite la teglia nel forno preriscaldato a 200° e cuocete per 25 minuti.

Non appena saranno pronti, servite immediatamente i tranci di salmone al forno ancora caldi con i pomodorini e il finocchietto.

Un’altra ricetta per un secondo piatto di pesce dal sapore fresco e adatto a persone che amano una dieta sana prevede salmone e asparagi come ingredienti principali.

Vi basteranno un po’ di spezie per portare in tavola una ricetta facile e veloce sia per la preparazione che per la cottura. Ecco tutti i passaggi:

  • come prima cosa lavate e asciugate 2 mazzetti di asparagi dopo aver tagliato via la parte più dura, ovvero la base;
  • trasferiteli in una pirofila rivestita da carta da forno e condite gli asparagi con un bicchiere di vino bianco, due cucchiai di olio d'oliva e sale a piacere;
  • cuocete nel forno già caldo a 200° per circa 5 minuti e una volta passato il tempo indicato, adagiate sulle verdure i filetti di salmone;
  • prendete uno spicchio d’aglio e uno scalogno e tritateli finemente assieme a qualche foglia di basilico spezzettato a mano e un limone tagliato a rondelle;
  • salate e pepate il pesce e cuocete il tutto per altri 20-25 minuti sempre a 200°.

Sfornate il salmone al forno con asparagi e servite subito, aggiungendo qualche fetta di limone e un paio di foglie di basilico per dare al piatto un aspetto estivo.

Un altro vero e proprio evergreen quando si parla di salmone, è quello che lo vede come ingrediente principe in una torta salata: stiamo parlando della quiche ai porri.
Questa ricetta delicata si adatta con facilità a ogni occasione, soprattutto se si parte da una pasta brisée già pronta.

Per realizzare la quiche al salmone e porri:

  • tagliate l'estremità più spessa di un porro e affettate il resto a listarelle sottili;
  • versate un paio di cucchiai d'olio in una padella antiaderente e lasciate che il tubero si insaporisca per una decina di minuti;
  • sbattete 3 uova in una ciotola con 200 ml di latte, un pizzico di sale e una grattata di noce moscata;
  • foderate una tortiera di circa 18 centimetri di diametro con la pasta brisée già pronta e adagiatevi sopra il porro ormai dorato;
  • disponete anche il salmone surgelato e versate dentro il recipiente il composto di uova;
  • mettete la tortiera in forno preriscaldato a 180° e fate cuocere per 25 minuti.

Sfornate la quiche e lasciate che si raffreddi per una decina di minuti. Servitela poi in tavola accompagnandola con una colorata insalata di ravanelli e pomodorini.

Se volete sapere qual è il tempo di cottura del salmone, è presto detto! Per la cottura del salmone surgelato in forno, in base al risultato che si vuole ottenere, dovrete cuocere i Fiori di Salmone ancora surgelati e privi del loro involucro in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti. Per una ricetta dal successo assicurato vi consigliamo di provare il Fiore di Salmone in crosta di pistacchi e sfoglie di patate al forno.

Come cucinare il salmone al cartoccio

Per cucinare il salmone al cartoccio, disponete il filetto o il trancio di salmone al centro di un foglio di alluminio o di carta forno. Aggiungete olio EVO, un pizzico di sale, qualche fetta di limone, pepe rosa in grani e rosmarino per insaporire. Piegate il foglio di alluminio o la carta da forno e chiudetelo con uno spago, oppure avvolgendo su loro stesse le estremità. Infornate in forno preriscaldato a 200ºC per circa 30 minuti. Provate la ricetta del salmone al cartoccio con zucchine, patate e carote per portare in tavola in un secondo piatto gustoso.


Come cucinare il salmone al forno gratinato

Per cucinare il salmone al forno gratinato, per prima cosa preparate la panatura mischiando un po' di pane grattugiato, del prezzemolo, dell'aglio e dell'olio d'oliva. Sciacquate i tranci di salmone, asciugateli con un foglio di carta assorbente e cospargeteli con un po' di panatura. Sistemate i tranci su una placca ricoperta di carta forno e infornate a forno già caldo a 200° C per circa 25 minuti. Se desiderate un piatto veloce e leggero, scoprite come cucinare il salmone al forno gratinato con gli ingredienti tipici della tradizione mediterranea.

Per portare in tavola tutto l’inconfondibile sapore del mare, i Fiori di Salmone e le Pepite di Salmone che noi di Findus abbiamo selezionato per voi sono la base ideale per ogni piatto.

Se invece preferite gusti più ricchi, vi consigliamo i Nuggets di Salmone Rosa e i Burger di Salmone con limone e aneto, per ricette che partono già con un’attenta lavorazione della materia prima.

Le 5 cose da ricordare per cucinare il salmone:

  • Come cucinare il salmone surgelato? Cosa cambia rispetto al salmone fresco? Una volta fatto scongelare il salmone, va trattato come se fosse fresco. Si può lasciare scongelare in frigo, fuori frigo o al microonde. Quanto alla cottura, è ottimo al forno, in padella, al vapore, al cartoccio o gratinato.
  • Come cucinare il salmone surgelato in padella? Per cuocere il salmone in padella aggiungete un filo d'olio e fate scaldare a fiamma media. Mettete il trancio dalla parte della pelle e, quando è ben rosolato, giratelo dall'altra parte. Aggiungete gli aromi che preferite per insaporire il pesce.
  • Come cucinare il salmone surgelato al forno? Fate scongelare il pesce e disponetelo in una pirofila o sulla placca da forno coperta da carta forno. Aggiungete qualche verdura tagliata a tocchetti, come patate e zucchine, qualche erba aromatica e un filo d'olio. Impostate il forno a 200° C e, quando è arrivato a temperatura, infornate il pesce per 25-30 minuti.
  • Come cucinare il salmone al cartoccio? La cottura al cartoccio è il sistema migliore per mantenere tutto il gusto del pesce. Durante la cottura al cartoccio (25-30 minuti a 200° C) l'azione del vapore permette di accorciare i tempi di cottura e di portare in tavola un filetto di pesce morbido e saporito.
  • Come cucinare il salmone al forno gratinato? Per cucinare il salmone al forno gratinato basta distribuire sul filetto o sul trancio di pesce un po' di pane grattugiato a cui si possono aggiungere erbe aromatiche come timo, prezzemolo e rosmarino. Il pesce cuoce in forno per circa 30 minuti, a una temperatura di 200° C.