Condividi su
Condividi su

Come cucinare il salmone

Come cucinare il salmone – come si cucina il salmone
“ In questa sezione vi daremo istruzioni e suggerimenti su come cucinare il salmone. ”

Pesce migratore dalle apprezzatissime qualità, il salmone si riproduce in acqua dolce ma trascorre la parte centrale della propria vita in mare; è diffuso nell’Atlantico e nel periodo di deposizione della uova, anche nei fiumi dell’Alaska, Norvegia e Scozia, è commercializzato fresco, in scatola o affumicato[1].
Rispetto a molti altri pesci il salmone ha carni grasse che contengono acidi grassi Omega 3 in quantità, ideali per un’alimentazione varia ed equilibrata[2] e per creare tante gustosissime ricette. Le sue carni, rosate e grasse, hanno un sapore delicato, in cucina, per praticità si prepara solitamente in tranci e in filetti, può essere lessato in court-bouillon e accompagnato da salse come la maionese oppure cuocerlo alla griglia, in padella, arrosto, in umido o essere consumato crudo dopo una leggera marinatura.
Vedremo come cucinare il salmone per realizzare tante gustose e semplici ricette.

Come cucinare il salmone surgelato

In questa sezione vi forniremo idee e consigli su come cucinare il salmone surgelato, per creare soluzioni sempre perfette per qualsiasi tipo di pasto.

Il salmone surgelato è un prodotto che si può utilizzare facilmente, comodo e sempre disponibile nel banco frigo già pulito e porzionato in filetti o tranci, pronto per essere immediatamente utilizzato per le nostre ricette.

Il salmone surgelato è un’ottima scelta per chi desidera organizzare pranzi o cene veloci e stupire tutti i commensali fin dall’antipasto, si presta, infatti, ad ogni tipo di ricetta: finger food di Salmone Gratinato alla Mediterranea, frutta e verdure, crostini con salmone e formaggio fresco spalmabile, fagottini di pasta sfoglia con salmone ed erbe aromatiche, filetti di salmone con glassa di aceto balsamico o salsa di soia, ma anche gratinati al forno.
I metodi più utilizzati per cucinare il salmone surgelato sono la cottura in padella o al forno.

 

Come cucinare il salmone surgelato in padella

Per la cottura in padella, dovrete scaldare un filo di olio extravergine e cuocerli ancora surgelati e privi del loro involucro a fiamma bassa per circa 15 minuti avendo cura di girarli ogni tanto. Per gustare al meglio il sapore dei Fiori di Salmone, vi consigliamo di provarli con un contorno di patate novelle al profumo di limone e basilico questa ricetta dal gusto fresco e leggero, l’aggiunta di salsa di soia lo renderà ancora più gustoso.
   

Come cucinare il salmone surgelato al forno

Per la cottura in forno, in base al risultato che si vuole ottenere, i Fiori di Salmone si dovranno cuocere ancora surgelati e privi del loro involucro in forno preriscaldato a 200° per circa 25 minuti, oppure lasciarli scongelare in frigorifero per un paio d’ore e cuocerlo nel modo scelto per 12-15 minuti. Per una ricetta dal successo assicurato vi consigliamo di provare il Fior di Salmone in crosta di pistacchi e sfoglie di patate al forno.