Sono amici del cuore e aiutano a dimagrire: ecco i 10 benefici dei piselli

I 10 benefici dei piselli

Piselli vitamine - vitamine dei piselli

Dal cuore alla dieta, dalla digestione alla protezione del bebè, ecco perché i piselli ci sono davvero amici.

Sono ricchi di proteine e fonti di vitamine (soprattutto A ed E, ma anche B1, B2, B9 – il preziosissimo acido folico – C e K). Contengono diversi sali minerali (potassio, ferro, fosforo, calcio, magnesio, zolfo, sodio e zinco) e pochi grassi. Sono ricchi anche di fibre solubili, amidi e zuccheri. Per tutte queste ragioni, i piselli sono un alimento ideale per il nostro corpo.

I benefici delle proteine “verdi”

I piselli sono, come tutti i legumi, tra i cibi più ricchi di proteine vegetali, che rispetto a quelle animali, hanno un minor contenuto di grassi, un indice glicemico basso e danno un maggior senso di sazietà. Sono inoltre ricchi di amminoacidi essenziali.

Aiutano cuore e vasi capillari

I piselli sono fonti preziosissime di sostanze antiossidanti e antinfiammatorie, che proteggono la salute dei vasi capillari, riducono i livelli di omocisteina, e contribuiscono ad abbassare il rischio di malattie cardiovascolari.

Prevengono l’osteoporosi

Grazie alle vitamine K e a quelle del complesso B, i piselli sono un valido sostegno contro l’osteoporosi. In particolare, una tazza di piselli contiene il 44% della quantità di vitamina K che dovremmo assumere ogni giorno. Questa vitamina favorisce l’assorbimento del calcio da parte delle ossa, mentre il complesso B stimola le funzionalità del midollo.

Aiutano a dimagrire

Hanno poche calorie (una tazza ne ha meno di 100) e sono anche poverissimi di grassi. Sono quindi perfetti per chi sta seguendo una dieta ipocalorica.

Nemici del colesterolo

La niacina (vitamina B3), presente sia nei piselli che nelle taccole, aiuta a ridurre la produzione di trigliceridi e, quindi, a diminuire il colesterolo cattivo.

Favoriscono la digestione

Essendo ricchi di fibre idrosolubili, i piselli migliorano il funzionamento dell’intestino e prevengono la stipsi.

Buoni per i diabetici, grazie al basso indice glicemico

Grazie alla presenza di fibre idrosolubili, i piselli hanno un basso indice glicemico e sono quindi consigliati per chi soffre di diabete e deve tenere sotto controllo i picchi di zucchero nel sangue.

Sono antinfiammatori

Grazie all’abbondanza di vitamine A,B,C, ed E, dello zinco e dell’Omega 3.

Sono amici dei bebè

I piselli, grazie all’alta presenza di acido folico (vitamina B9), responsabile del corretto sviluppo del feto, sono consigliati per le donne che aspettano un bambino.

E ci mantengono giovani

I piselli hanno effetti benefici anche sulla bellezza, grazie alla presenza di flavonoidi, carotenoidi, acido folico, polifenoli e altri antiossidanti. Tutti elementi che contribuiscono anche a darci la giusta energia per affrontare la giornata. I polifenoli, in particolare, favoriscono la digestione e sembrano avere un ruolo anche nella prevenzione del cancro allo stomaco

 

Tabella: composizione media del pisello comune (fresco e secco)

 

 

Fresco %

Secco%

Acqua

74,6

11,6

Proteine

7

23,8

Grassi

0,5

1,4

Cellulosa

2

5,4

Zuccheri

12,4

53,4

Sali minerali

1

3

 

Contenuti redatti in collaborazione con Network Comunicazione