Condividi su
Condividi su

10 cose da sapere su minestrone tradizione Findus, il minestrone della tradizione tutto italiano

Buono, equilibrato e pratico da preparare: il minestrone surgelato è il giusto compromesso per portare in tavola tutto il benessere delle verdure in pochi minuti e con poco sforzo. Lo testimonia il Minestrone Tradizione Findus, il minestrone surgelato 100% italiano, frutto di una ricetta autentica con tante eccellenze nostrane. Dalla provenienza degli ingredienti alle ricette che lo rendono protagonista, scopriamo le 10 cose da sapere sul minestrone surgelato Findus.

Tutto quello che c'è da sapere sul minestrone tradizione Findus in 10 punti

1. Gli ingredienti del Minestrone

Il Minestrone Tradizione Findus è preparato con un mix di 15 verdure 100% italiane, prodotte e selezionate con cura. Oltre a carote, pomodori, zucchine, fagioli, sedano, verza, piselli, bieta, fagiolini, zucca e prezzemolo, coltivati in terreni vocati della nostra penisola, spicca la bontà di prodotti di denominazione di origine e indicazione geografica protetta, come il Basilico Genovese DOP, la Patata del Fucino IGP e la Cipolla rossa di Tropea Calabria IGP.

2. Come viene prodotto il Minestrone

Quando le verdure destinate al Minestrone Tradizione raggiungono il loro punto di maturazione ottimale, vengono raccolte e, se ne hanno bisogno, come i Piselli, surgelate entro poche ore, affinché mantengano il più possibile inalterate le loro proprietà organolettiche e nutrizionali. Prima di essere sottoposti all'effettivo processo di surgelazione, gli ortaggi vengono accuratamente mondati, lavati, e, in alcuni casi, sminuzzati e preventivamente scottati in acqua bollente.

3. Come vengono surgelate le verdure del Minestrone

Una volta pronte per la surgelazione, le verdure vengono rapidamente portate a una temperatura inferiore ai -18 °C. Un raffreddamento così repentino conduce alla formazione di microcristalli di ghiaccio, che, proprio grazie alle loro dimensioni minime, prevengono il deterioramento degli alimenti senza tuttavia danneggiarne la struttura biologica. Attraverso la catena del freddo, la temperatura del minestrone surgelato Findus viene mantenuta lungo il suo intero percorso, dal produttore al punto vendita.

4. Quali sono le modalità di cottura del Minestrone

Il Minestrone Tradizione può essere preparato in pentola comune o a pressione. Nel primo caso, si versa il minestrone ancora surgelato in pentola, si aggiungono 800 ml di acqua e si porta a bollore, proseguendo la cottura per 18 minuti. Nella pentola a pressione i tempi si riducono drasticamente, e sono di appena 6 minuti a partire dal sibilo. Per chi è sempre di corsa, c'è anche il Minestrone Tradizione 5 Minuti: lo si versa in pentola con 400 ml di acqua, si copre il tutto con un coperchio e, una volta portato a bollore, si prosegue la cottura per 5 minuti. In alternativa, può essere anche cotto al microonde a 1000 W per 15 minuti, in un contenitore con circa due bicchieri d'acqua coperto con apposita pellicola.

5. Quali sono gli accorgimenti da tenere in considerazione per una cottura ottimale del Minestrone

Preparare il Minestrone Tradizione Findus è facilissimo: non occorre fare altro che seguire le semplici indicazioni in etichetta per la modalità di cottura scelta. Nulla vieta, comunque, di arricchire il minestrone con ingredienti extra. C'è chi ama allungare il minestrone con un paio di cucchiai di passata di pomodoro, chi lo insaporisce con ulteriori erbe aromatiche e chi non rinuncia a servirlo con una spolverata di formaggio grattugiato e un filo d'olio a crudo. L'unico limite è quello dettato dalla propria fantasia!

6. La versatilità del Minestrone in cucina

L'espressione gastronomica del minestrone non si limita alle zuppe colorate e profumatissime o alle cremose vellutate. Questo ingrediente rientra infatti in un'infinità di preparazioni, anche più audaci e originali. Da primo piatto, il minestrone diventa un contorno sfizioso per l'uovo in camicia, ma anche il ripieno ideale per panzerotti al forno e frittate. Sotto forma di polpette, poi, è l'ideale per farcire panini, toast e tramezzini, generalmente graditi anche dai piccoli di casa.

7. Il Minestrone come alimento per tutto l'anno

Vera e propria coccola in inverno, il minestrone italiano Findus è perfetto anche d'estate: quando le temperature iniziano a salire, è sufficiente prediligere ricette più fresche. Anzi, gustare il minestrone freddo offre la possibilità di prepararlo anche con largo anticipo e di conservarlo in frigorifero fino a pochi minuti prima di servirlo.

8. Il Minestrone è perfetto per le ricette invernali…

Con o senza pasta, il minestrone è un caposaldo delle ricette invernali della nostra tradizione. Lo si può gustare semplice, magari accompagnato da crostini, riso o tagliolini freschi, oppure nelle più ricche versioni con guanciale, filetto di vitello o trota affumicata. Altre idee per l'inverno? Il Minestrone Tradizione con polenta e fontina o la variante con mela verde e speck.

9. … ma anche per quelle estive!

Quando le giornate si fanno più afose, è il momento di donare al minestrone una nota di freschezza. Si può ad esempio ricorrere a un piatto come il Minestrone Tradizione con pinoli e basilico o alla variante con pomodoro Corbarino e mozzarella di bufala. Il minestrone è delizioso anche freddo, magari servito tipo finger food, in bicchierini o in cestini di pane e sesamo. Le ricette estive con il Minestrone non avranno nulla da invidiare a quelle invernali: il Minestrone Tradizione Findus va oltre la stagionalità!

10. Il ruolo del Minestrone nella dieta

Il minestrone è l'alleato ideale di una dieta completa e bilanciata. Povero di grassi e calorie (il Minestrone Tradizione contiene solo 51  kcal ogni 100 g di prodotto), è naturalmente ricco di vitamine e sali minerali. Vanta inoltre un notevole apporto di fibre e non ha sale aggiunto. In associazione a uno stile di vita equilibrato e un'alimentazione variegata, il minestrone svolge un ruolo prezioso per il nostro benessere.