Condividi su
Condividi su

Semi di zucca: proprietà, benefici e usi in cucina

Sfiziosi e versatili, i semi di zucca donano un tocco di gusto e croccantezza a piatti di vario genere. Non si limitano, peraltro, a deliziare il palato: i benefici dei semi di zucca sono molteplici, tanti da fare di questo alimento un vero e proprio toccasana per la salute.
In questa sede, passeremo al vaglio le proprietà dei semi di zucca e scopriremo perché rappresentano un'integrazione preziosa per una dieta equilibrata. Non tralasceremo neppure l'aspetto gastronomico, dando un'occhiata a tutti i possibili usi in cucina dei semi di zucca.

TUTTE LE PROPRIETÀ BENEFICHE DEI SEMI DI ZUCCA

A dispetto di alcune credenze popolari, che considerano questo alimento come la varietà più "povera" all'interno della famiglia dei semi oleosi, i semi di zucca sono in realtà un concentrato di elementi benefici. Composti principalmente da grassi insaturi (per circa il 50%), vantano un buon contenuto di proteine (30%) e un discreto quantitativo di carboidrati (15%). Molto nutrienti, sono ricchi di principi attivi pressoché unici, tra cui antiossidanti, aminoacidi essenziali, fitosteroli e acidi grassi del tipo omega 3 e omega 6. I semi di zucca sono anche un'ottima fonte di fibre, di vitamine del gruppo B, C, E e K, e di minerali, soprattutto zinco, ferro, magnesio, manganese e selenio.

Le proprietà fitoterapeutiche dei semi di zucca sono molteplici. In particolare, questo alimento:

•    Svolge un'efficace azione antinfiammatoria, visto l'alto contenuto di acido linoleico, utile a contrastare le infiammazioni e i gonfiori in modo naturale;
•    Favorisce il riposo grazie alla presenza di triptofano, un aminoacido che il corpo converte dapprima in serotonina e poi in melatonina, un ormone indispensabile per un buon sonno ristoratore;
•    Preserva la salute del cuore, per merito dell'elevato contenuto in steroli vegetali, che aiutano a ridurre il colesterolo LDL e a migliorare il benessere dell'intero sistema circolatorio;
•    Mantiene sana la prostata, inibendo la produzione di diidrotestosterone, un metabolita responsabile della proliferazione delle cellule prostatiche, e aiuta a combattere le infezioni dell'apparato urinario;
•    Favorisce la digestione e contrasta l'acidità gastrica, per mezzo delle sue proprietà alcalinizzanti e per l'alto contenuto di vitamina B, indispensabile per la corretta assimilazione di carboidrati e proteine;
•    È utile in caso di diabete, grazie alla vitamina K, che aiuta a mantenere stabile il livello degli zuccheri nel sangue e ad evitare improvvisi cali di energia.

TUTTI GLI USI IN CUCINA DEI SEMI DI ZUCCA

I semi di zucca si prestano ad essere consumati sia cotti, sia tostati. L'unica accortezza, in caso di cottura, è quella di limitare la temperatura a 80 °C e rispettare tempi di tostatura brevi (circa 15 minuti), per evitare la perdita di preziose sostanze nutritive. Mangiati da soli, i semi di zucca sono uno snack sano e nutriente, ottimi come aperitivo, per uno spuntino da consumare davanti alla TV o come sfizioso "spezza fame" di metà mattina. Nulla vieta, tuttavia, di renderli protagonisti di ricette più elaborate: grazie alla loro versatilità, si sposano egregiamente con piatti dolci e salati, dall'antipasto al dessert. Privati del loro guscio, i semi di zucca sono infatti ottimi ingredienti per piatti di pasta, risotti e insalate fredde di cereali, per secondi prelibati, come il pollo all'uvetta o il petto d'anatra con fichi, ma anche per delizie come plumcake e croccanti caramellati.

I semi di zucca sono inoltre adoperati nella preparazione di vari prodotti lievitati, come panini, focacce e muffin. Possono inoltre rappresentare l'ingrediente finale di sfiziose panature o arricchire l'impasto di torte e biscotti. Se ne fa largo uso anche per la realizzazione di salse e pesti: uniti ad aglio, pecorino, olio e basilico, sono un ottimo condimento per la pasta, il pesce, le patate o le verdure grigliate; frullati con la rucola e la ricotta, compongono invece una crema sfiziosa, da spalmare su bruschette, tartine e crostini. Dai semi di zucca non tostati e tritati finemente si ricava anche una farina, dell'elevato valore proteico. Attraverso la spremitura a freddo dei semi di zucca è inoltre possibile estrarre un olio di gusto gradevole, ricco di vitamina E, omega 3, acido oleico e linoleico, da usare preferibilmente a crudo. Poco diffuso in Italia, è in realtà un alimento prezioso, tutelato persino dall'Unione Europea con il marchio IGP, Indicazione Geografica Protetta.

IDEE DI RICETTE CON SEMI DI ZUCCA E MINESTRONE

Tra i tanti usi dei semi di zucca in cucina, c'è quello di insaporire zuppe e vellutate, donando, al contempo, un tocco di croccantezza all'intero piatto. Poco importa che li si preferisca usare interi, per realizzare una guarnizione originale, o ridotti in granella, da spolverare sulla superficie del piatto appena prima di portarlo a tavola: i semi di zucca decorano e arricchiscono portate che, altrimenti, rischierebbero di apparire anonime e le rendono appetibili anche a chi solitamente storce il naso davanti alle verdure, bambini compresi.

Qualche idea? I semi di zucca sono deliziosi se aggiunti, a fine cottura, a vellutate delicate, come quelle a base di carote, patate o zucchine. Sono altrettanto adatti a completare minestroni dai gusti più audaci, come la passata di cavolo romano e taleggio, la zuppa di avocado con yogurt bianco o la variante con porri e stracchino. Possono essere, poi, il tocco in più per una crema di verdure aromatica, a base di zucca, zenzero e chiodi di garofano, ma si accompagnano bene anche ad altre spezie, come curcuma, salvia e zafferano. E per una presentazione ancor più creativa, perché non servire il minestrone in un cestino di pane o di parmigiano?

Le cose da ricordare su proprietà e benefici dei semi di zucca in cucina

  • I semi di zucca sono ricchi di vitamine, minerali e acidi grassi essenziali, come i preziosi omega 3 e omega 6;
  • Questo alimento ha numerose proprietà fitoterapiche: è un antinfiammatorio naturale, aiuta a regolarizzare i livelli di glicemia nel sangue e contribuisce al benessere del cuore, del sistema digestivo e dell'apparato urinario;
  • Gustosi e versatili, i semi di zucca si prestano ad arricchire moltissime preparazioni, dal pesto alle vellutate, dai risotti alle focacce, passando per i muffin dolci e salati: un'ottima soluzione per chi intende seguire una dieta sana ed equilibrata, senza mai rinunciare al piacere della buona tavola.
Contenuti redatti in collaborazione con Network Comunicazione

 

 

Ti potrebbe interessare anche:

Semi di lino: proprietà e benefici
I semi: proprietà, benefici e usi in cucina

7 idee di ricette facili e veloci con verdure