Condividi su
Condividi su

5 idee di ricette con pasta e piselli

Il binomio pasta e piselli è uno dei più amati in assoluto. Gran parte del merito è da riservarsi alla versatilità degli ingredienti: questo legume verde, dal gusto dolce e delicato, si lega alla perfezione al sapore rustico della pasta nei suoi molteplici formati. Genuina e gustosa, la pasta con i piselli è un piatto che sa di primavera ed è generalmente amata anche dai bambini. Ma come eseguirla a regola d'arte? Dai suggerimenti sulla sua preparazione alle idee di ricette meno convenzionali, ti forniremo tutte le dritte per realizzare una pasta con i piselli surgelati che sia sfiziosa e creativa.

Tutti i consigli e i suggerimenti per preparare un buon piatto di pasta e piselli

Nella sua versione base, la pasta con i piselli è un piatto semplice, adatto anche a chi non gode di particolari abilità culinarie. È tuttavia doveroso seguire alcune regole d'oro, se la si vuole preparare al meglio. La prima è dedicare la giusta attenzione al soffritto. La tradizionale versione con carote, sedano e cipolla è sempre una garanzia di successo, ma nulla vieta di sperimentare altre combinazioni, ad esempio puntando su scalogno e pancetta. Per dare ulteriore gusto al condimento, lo si può arricchire con una punta di passata o concentrato di pomodoro; si può anche scegliere di frullare una parte dei piselli, al fine di rendere il sugo più cremoso. C'è anche chi ama mantecare la pasta con un uovo sbattuto, da unire a fuoco spento. Il tocco finale per una pasta con i piselli ancora più sfiziosa? Una spolverata di formaggio e di noce moscata, appena prima di portarla a tavola. Una volta cotta, la pasta con piselli si conserva in frigo per circa un giorno, chiusa in un contenitore ermetico. A seconda delle preferenze, può essere riscaldata in padella, oppure consumata fredda o tiepida.

5 idee di ricette di pasta e piselli

Ravioli con ricotta e piselli

Un ripieno verde e freschissimo è il leitmotiv di questa ghiotta preparazione, delicata al palato e dall'effetto scenografico. Realizzarla è semplice: in una padella, si fonde una noce di burro insieme al porro fresco e ai gambi di prezzemolo tritati, quindi si uniscono metà dei Pisellini Primavera Findus e un bicchiere d'acqua, proseguendo la cottura fino alla completa evaporazione. Si frulla il composto così ottenuto con un minipimer, aggiungendo ricotta, formaggio grattugiato e foglie di prezzemolo tritate; si aggiusta di sale e pepe e si aggiunge pangrattato fino a ottenere un impasto cremoso ma sufficientemente compatto. È giunto il momento di stendere la pasta e preparare i ravioli come di consueto, usando la crema di piselli come ripieno. Mentre si lessano i ravioli per 2-3 minuti in abbondante acqua bollente, si fanno stufare i piselli restanti, ponendoli in una padella con una noce di burro, sale e un mestolo d'acqua calda. Non resta che mantecare i ravioli con i pisellini, guarnire con una spolverata di formaggio e servire!

Scopri qui la ricetta

Conchiglie con yogurt, pisellini e peperoncino

Quando profumi e vivacità si fondono nel piatto con armonia, danno vita a un equilibrio vincente, proprio come nel caso di questa pasta con piselli tipicamente estiva. La preparazione è semplice e veloce: si cuociono i Pisellini Primavera Findus secondo le istruzioni riportate sulla confezione, li si lascia raffreddare e, avendo cura di tenerne da parte alcuni interi, li si frulla insieme a un paio di cucchiai di yogurt, qualche foglia di basilico e un pizzico di pepe, unendo l'olio a filo fino a ottenere un composto omogeneo. Si cuoce la pasta di tipo conchiglia in abbondante acqua salata, la si scola al dente e la si condisce con la crema ottenuta in precedenza. Questa sfiziosa pasta con piselli è pronta ad esordire in tavola, meglio ancora se decorata con qualche pisellino intero e un peperoncino rosso a rondelle.

Scopri qui la ricetta

Gnocchi di patate con pisellini, zucca e magia di funghi

Molto più di una semplice ricetta di pasta e piselli, ma un vero e proprio arcobaleno nel piatto: questa portata non si limita a stupire per il suo tripudio di colori, ma anche per il gusto autentico e genuino. Per prepararla, occorre soffriggere lo scalogno tritato, versare la zucca a cubetti e lasciarla stufare a fuoco basso; trascorsi 4-5 minuti, si uniscono i Pisellini Primavera e il mix Magia di Funghi Findus, si bagna il tutto con qualche cucchiaio di brodo vegetale, quindi si prosegue la cottura per altri 7-8 minuti, alzando leggermente la fiamma. In una casseruola a parte, si cuociono gli gnocchi, li si scola e li si trasferisce in padella, lasciandoli mantecare con la salsa e un rametto di rosmarino. È il momento di impiattare, cospargendo gli gnocchi con qualche scaglia di formaggio stagionato. Buon appetito!

Scopri qui la ricetta

Casarecce con ragù di carne e piselli

I piselli sono un must anche nel ragù di carne. Lo testimonia questa ricetta, adatta anche a chi non vanta doti da chef provetto. Il primo step è quello di soffriggere il macinato di manzo con un filo d'olio e il Misto per Soffritto Findus per 3-4 minuti; successivamente, si sfuma il tutto con il vino, si versa la passata di pomodoro, qualche mestolo d'acqua calda e si prosegue la cottura per altri 20 minuti. Trascorso tale lasso di tempo, si uniscono i Pisellini Primavera Findus, si aggiusta di sale e si fa ridurre la salsa per 5-6 minuti. Nel frattempo, si cuociono le caserecce secche, le si scola al dente e le si fa mantecare con il ragù, servendole con una manciata di formaggio a scaglie. E se la salsa dovesse avanzare, ricorda che è riutilizzabile in mille modi, anche per la preparazione della pasta al forno!

Scopri qui la ricetta

Orecchiette alla rana pescatrice con pesto di pisellini

Dalla carne al pesce, per una pasta con piselli dal carattere deciso: ad esaltare le carni sode della rana pescatrice contribuiscono anche la cremosità della stracciatella e la sapidità della colatura di alici. La preparazione di questo piatto richiede anzitutto la cottura dei Pisellini Primavera Findus, secondo le istruzioni riportate sulla confezione; una volta pronti, se ne frulla una parte insieme a pinoli, olio, basilico e formaggio grattugiato. In una padella, si saltano velocemente i cubetti di rana pescatrice con un filo d'olio e i piselli restanti, quindi si aggiunge un mestolo d'acqua e si fa stufare il tutto per 4-5 minuti. Si cuociono infine le orecchiette al dente e le si trasferisce in padella, mantecandole con la rana pescatrice, il pesto di pisellini e la stracciatella. Il tocco da chef? Servire il piatto con qualche goccia di colatura di alici.

Scopri qui la ricetta